Bandi Nazionali Attivi

Bando Isi Inail 2018 - miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro


Tempistica: 1° fase dal 11 aprile 2019 alle 18:00 del 30 maggio 2019 (compilazione domanda)

Tempistica: 2° fase 06/06/2019 assegnazione codice identificativo e comunicazione data unica di INVIO DOMANDA (CLICK DAY)

BANDO ISI INAIL 2018: incentivi alle imprese finalizzate alla Sicurezza sul Lavoro

Finanziamenti.Puglia.it in collaborazione attiva con lo Studio Amato Consulting offre alle imprese ubicate sul territorio pugliese la consulenza per la presentazione della domanda di agevolazione per l’eventuale ottenimento del contributo fino al 65% a fondo perduto, in conto capitale o fino ad un massimo di € 130.000 al netto dell’IVA. 

Come ogni anno l'Inail puntualmente pubblica il Bando Isi Inail rivolto a tutte le imprese italiane (ogni regione ha un suo avviso con un budget destinato appositamente) al fine di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro. Per “miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro” si intende il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabile, ove previsto, con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali. L’Avviso pubblico Isi 2018 ha l’obiettivo:

  • di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori;
  • di incentivare le microimprese e le piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, ridurre il livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali, ciò al fine di soddisfare l’obiettivo del miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali dell'azienda agricola mediante una riduzione dei costi di produzione o il miglioramento e la riconversione della produzione assicurando, al contempo, un miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori.

Le imprese pugliesi potranno presentare un solo progetto, per una sola unità produttiva e una sola tipologia tra i diversi 5 assi e per ognuno l'Inail ha previsto un budget destinato al contributo a fondo perduto.

Sono ammesse a finanziamento le spese direttamente necessarie alla realizzazione del progetto, le eventuali spese accessorie o strumentali funzionali alla realizzazione dello stesso e indispensabili per la sua completezza: ad esempio le spese di acquisto o di noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali e/o di macchine agricole o forestali; impianti, macchine ed attrezzature specifiche per diverse tipologia di attività, perizie, adempimenti burocratici, la produzione di progetti ed elaborati a firma di tecnici abilitati, ecc.

Con l’Avviso pubblico Isi 2018 Inail mette a disposizione Euro 369.726.206,00 suddivisi in 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari

  • Asse 1 (Isi Generalista) euro 182.308.344,00 ripartiti in:
    • Asse.1.1 euro 180.308.344,00 per i progetti di investimento
    • Asse 1.2 euro 2.000.000,00 per i progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Asse 2 (Isi Tematica) euro 45.000.000,00 per i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC);
  • Asse 3 (Isi Amianto) euro 97.417.862,00 per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese) euro 10.000.000,00 per i progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Ateco 2007 A03.1, C13, C14, C15);
  • Asse 5 (Isi Agricoltura) euro 35.000.000,00 per i progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, così suddivisi:
    • Asse 5.1 euro 30.000.000,00: per la generalità delle imprese agricole
    • Asse 5.2 euro 5.000.000,00: riservato ai giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.

I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande. Per la Regione Puglia l’Inail ha complessivamente stanziato € 15.439.997 ai quali si accederà “a sportello”, con la doppia fase informatica di invio. Sarà possibile, quindi, solo nella finestra temporale della fase I, su indicata, accedere alla Sezione Servizi On-Line del portale INAIL per:

  • effettuare simulazioni relative ai parametri del progetto da presentare
  • verificare il raggiungimento di una soglia di ammissibilità prevista di 120 punti
  • salvare la domanda inserita
  • effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione

Vale la pena di ricordare che adottare un Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro non è un obbligo di legge ma la scelta volontaria di chi sente la responsabilità della sicurezza propria e degli altri. Inoltre, adottare un SGSL consente di ridurre i costi della non sicurezza:

  • indiretti perché riduce la probabilità di accadimento degli infortuni e i costi che ne conseguono
  • diretti perché si può chiedere la riduzione del tasso di tariffa, ai sensi dell'art. 24 delle Modalità di applicazione delle Tariffe (MAT): tale riduzione, congiunta con il meccanismo bonus malus, può determinare uno sconto complessivo del 35%-40% dei premi assicurativi INAIL, in funzione di diversi parametri.

bando isi inail 2018

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy