Bandi Nazionali Attivi

Franchising

INFORMAZIONI AI CLIENTI DELLO STUDIO DI CONSULENZA FINANZIAMENTIPUGLIA

 

In data 09 agosto 2015 sul sito istituzionale dell'agenzia INVITALIA viene riportata la seguente frase: "Per esaurimento delle risorse finanziarie dal 9 agosto 2015 non è possibile presentare nuove domande di ammissione alle agevolazioni per l'Autoimpiego".

 

È possibile presentare nuove domande di ammissione alle agevolazioni per l’Autoimpiego per iniziative da realizzarsi esclusivamente nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia.

È, inoltre, prevista una dotazione finanziaria specifica, a valere sul Programma Operativo Interregionale "Attrattori culturali, naturali e turismo" FESR 2007/2013, Asse 2, Ob. Op. II.1. per lo sviluppo delle imprese turistiche e/o connesse alla fruizione culturale e naturalistica degli attrattori ricadenti nei Poli di attrazione culturali, naturali e/o paesaggistici localizzati (vedi codice Ateco allegato alla fine del bando) nei Comuni delle regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

ll Franchising è la formula imprenditoriale che consente di realizzare accordi di collaborazione per la creazione di reti di imprese.

I soggetti coinvolti sono essenzialmente due:

  • il FRANCHISOR, che possiede direttamente un patrimonio di conoscenze in uno specifico mercato e con riferimento ad uno o più prodotti/servizi;
  • il FRANCHISEE, o affiliato, che acquisisce il diritto a sfruttare il patrimonio delle conoscenze del Franchisor, facendo uso della sua insegna commerciale.

A CHI SI RIVOLGE

Questa agevolazione è rivolta a persone fisiche o società (di persone o di capitali) di nuova costituzione che intendono avviare un'attività imprenditoriale in franchising, da realizzare con Franchisor convenzionati con l'Agenzia.

Sono ESCLUSE le società di fatto e le società aventi scopi mutualistici.

Per presentare la domanda il titolare della ditta individuale o, nel caso di società, almeno la metà numerica dei soci che detiene almeno la metà del capitale sociale o delle quote, deve essere:

  • maggiorenne alla data di presentazione della domanda
  • non occupato alla data di presentazione della domanda
  • residente nel territorio nazionale alla data del 1 gennaio 2000 oppure da almeno sei mesi alla data di presentazione della domanda, nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale vigente in materia.

Anche la sede legale e operativa della società deve essere ubicata nel territorio nazionale.

ATTIVITÀ FINANZIABILI

Le iniziative agevolabili possono riguardare la commercializzazione di beni e di servizi, mediante la formula dell'affiliazione in Franchising.

Non sono agevolabili le attività che si riferiscono a settori esclusi dal CIPE o da disposizioni comunitarie.

In particolare sono escluse:

  • Produzione primaria di prodotti agricoli di cui all’allegato I del Trattato CE
  • Pesca e acquacoltura

Sono inoltre esclusi gli aiuti destinati all’acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di imprese che effettuano trasporto di merci su strada per conto terzi.

Le iniziative devono prevedere l'affiliazione con uno dei Franchisor convenzionati con Invitalia, l'individuazione del quale richiede, da parte del potenziale Franchisee, una attenta e corretta scelta del marchio commerciale con il quale si intende avviare l'iniziativa, anche sulla base della propria esperienza professionale, delle proprie attitudini alla vendita e della coerenza con il profilo richiesto dal Franchisor.

L'attività finanziata deve essere svolta per un periodo di almeno cinque anni a decorrere dalla data di delibera di ammissione alle agevolazioni.


LE AGEVOLAZIONI

Le agevolazioni previste sono:

  • per gli investimenti, un contributo a fondo perduto e un mutuo a tasso agevolato, che può anche arrivare a coprire il 100% degli investimenti ammissibili
  • per la gestione, un contributo a fondo perduto, anche su base pluriennale, sulle spese ad essa relative

Il mutuo è restituibile in 7 anni, con rate trimestrali costanti posticipate.

Le spese di investimento e di gestione considerate "ammissibili" ai fini del calcolo dell'ammontare delle agevolazioni sono:

  • per l'investimento
    • attrezzature, macchinari, impianti e allacciamenti
    • beni immateriali a utilità pluriennale
    • ristrutturazione di immobili, entro il limite massimo del 10% del valore degli investimenti
  • per la gestione
    • materiale di consumo, semilavorati e prodotti finiti, nonché altri costi inerenti al processo produttivo
    • utenze e canoni di locazione per immobili
    • oneri finanziari
    • prestazioni di garanzie assicurative sui beni finanziati
    • prestazione di servizi.


FRANCHISOR CONVENZIONATI

È possibile presentare domanda di affiliazione solo con i franchisor convenzionati con Invitalia, l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa Spa.

È disponibile in NEWS l'elenco dei franchisor che hanno stipulato la Convenzione di accreditamento con l'Agenzia.
Di ciascuno di essi puoi consultare:

  • la presentazione dell'azienda
  • il profilo richiesto.

COS'E' IL FRANCHISING 

Per chi avvia una nuova impresa, la metodologia del franchising può rappresentare una interessante opportunità da prendere in considerazione con attenzione.

Il franchising (o Affiliazione commerciale) è una forma di collaborazione continuativa per la distribuzione di beni o servizi fra un imprenditore (Affiliante o Franchisor) e uno o più imprenditori (Affiliati o Franchisee), giuridicamente ed economicamente indipendenti uno dall'altro, che stipulano un apposito contratto attraverso il quale:

L’Affiliante concede all'Affiliato l'utilizzazione della propria formula commerciale, comprensiva del diritto di sfruttare il suo know-how (l'insieme delle tecniche e delle conoscenze necessarie) ed i propri segni distintivi, unitamente ad altre prestazioni e forme di assistenza atte a consentire all'Affiliato la gestione della propria attività con la medesima immagine dell'impresa Affiliante.

L'Affiliato si impegna a far proprie politica commerciale e immagine dell'Affiliante nell'interesse reciproco delle parti medesime e del consumatore finale, nonché al rispetto delle condizioni contrattuali liberamente pattuite.

Il franchising si presenta oggi sotto tre tipi diversi:

Il franchising di distribuzione: il franchising presuppone che l'Affiliante abbia messo a punto e sperimentato delle tecniche e dei metodi commerciali costituenti il know-how che egli trasferirà al suo Affiliato. A fronte dell'uso dei marchi, dei servizi resi e dei beni forniti l'Affiliante chiede all'Affiliato un corrispettivo sotto forma di diritto di entrata e/o di canoni periodici (royalties).

Il franchising di servizi: E' un sistema nel quale l'Affiliato non vende alcun prodotto, ma offre la prestazione di servizi messi a punto e sperimentati dall'Affiliante. Il campo di attività di questo sistema è molto vario, andando dalla ristorazione (ristoranti, pizzerie, rosticcerie, gelaterie, bar, ecc.) alle attività turistiche e del tempo libero (alberghi, villaggi di vacanze, agenzie di viaggi, campeggi, centri sportivi, ecc.) dalla stampa e riproduzione rapida agli istituti di bellezza e ai parrucchieri, dai servizi di consulenza professionale agli istituti di istruzione e formazione, dalla intermediazione immobiliare all'autonoleggio, ecc.

Il franchising industriale. In questo sistema i partner Affiliante e Affiliato, sono due imprese industriali. Il primo concede all'altro la licenza dei brevetti di fabbricazione ed i marchi, gli trasmette la sua tecnologia, gli assicura un'assistenza tecnica costante. Il secondo, l'Affiliato, fabbrica e commercializza le merci prodotte dal proprio stabilimento applicando il know-how e le tecniche di vendita dell'Affiliante.

ACCREDITAMENTO FRANCHISOR: NUOVO SERVIZIO.

Se già hai una società e vuoi allargare la tua rete commerciale in qualità di Franchisor attraverso l'affiliazione con le imprese che beneficiano delle agevolazioni del Franchising, a noi di finanziamenti puglia puoi richiedere di stipulare una convenzione con Invitalia, l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa Spa.

Scopo di questa convenzione è favorire e ottimizzare il rapporto fra i tre partner del Franchising, ossia l'Agenzia, l'aspirante Franchisee e il Franchisor.

Il progetto di Franchising da te presentato viene valutato in base all'attrattiva del mercato di riferimento, l'investimento richiesto, l'organizzazione strutturale e, soprattutto, in base alla capacità della tua azienda di fornire al potenziale affiliato le competenze tecniche e gestionali per l'avvio della sua attività imprenditoriale.

PERCHE' ACCREDITARSI

L'accreditamento con Invitalia, l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa Spa offre:

  • visibilità al marchio della tua azienda attraverso la comunicazione istituzionale di Invitalia
  • affidabilità dei Franchisee che si affilieranno al tuo marchio, grazie al supporto finanziario fornito da Invitalia
  • velocità nella realizzazione del piano di sviluppo della tua rete commerciale, grazie all'elevato numero di contatti che possono nascere tramite Invitalia
  • coerenza dei profili dei potenziali affiliati, gia selezionati da Invitalia in base al profilo da te indicato.

In altre parole, oltre al vantaggio di immagine, la tua azienda avrà maggiori opportunità di espandere la sua rete commerciale, grazie alla possibilità di usufruire, indirettamente, dei benefici previsti dalla legge per il Franchising.

COME ACCREDITARSI

Per entrare a fare parte dell'elenco dei franchisor convenzionati con Invitalia, occorre presentare una domanda di accreditamento cui seguirà una verifica puntuale delle caratteristiche del progetto franchising che si articola in due fasi:

  1. valutazione preliminare del patrimonio di conoscenze e della sperimentazione della rete.
  2. valutazione di merito tesa a verificare ed approfondire aspetti legati al mercato dell’iniziativa, al potenziale commerciale, economico e finanziario della rete nel suo insieme, modalità organizzative e contrattuali.

FASI DELL’INTERVENTO: ANALISI – PROGETTAZIONE – SPERIMENTAZIONE – ATTUAZIONE

ANALISI

  • Elementi necessari a dare il via al progetto:
  1. Esistenza del know how
  2. Marchio e segni distintivi
  3. Reiterabilità della formula
  • Analisi della validità del progetto rispetto al mercato nel quale si intende attuare l’iniziativa;
  • Studio del mercato, teso a conoscere l’esistenza e il grado di ampiezza della domanda potenziale per il prodotto/servizio che si intende offrire;
  • Posizione della concorrenza e verifica delle prospettive degli scenari futuri nei quali si andrà ad operare.

PROGETTAZIONE

  • Realizzazione del piano d’impresa per l’unità pilota;
  • Progettazione marchi e segni distintivi;
  • Piano d’impresa del franchising;
  • Impostazione dei punti del contratto che regolerà il rapporto dei due partner (franchisor e franchisee), con l’individuazione degli apporti specifici delle parti;

SPERIMENTAZIONE

  • Apertura di una o più “unità pilota”
  • Analisi della formula, tesa a verificare:
    1. L’esperienza dell’affiliante nella distribuzione e messa a punto del merchandising
    2. La gestione degli stock
    3. Le politiche di prezzo
    4. I requisiti del personale addetto al punto commerciale;
  • Definizione dei punti di forza e di debolezza del progetto, puntualizzazione dei rischi e protezione contro eventi inattesi;
  • Raccolta delle informazioni e dei dati quantitativi e qualitativi relativi ai vari aspetti della gestione, delle vendite, degli approvvigionamenti e della gestione finanziaria;
  • Monitoraggio e verifica degli studi fatti in precedenza, con stima della redditività dei punti vendita campione;
  • Proiezioni economico/finanziarie:
    1. prospetto dei fabbisogni di capitale
    2. con economico preventivo
    3. analisi dei flussi di cassa
    4. analisi del punto di pareggio;
  • Implementazione del programma e dati sulla validità del sistema proposto.

ATTUAZIONE

  • Predisposizione di un progetto formativo diretto a presentare il sistema agli interessati, con la esauriente esposizione della composizione del pacchetto di franchising;
  • Definizione delle caratteristiche del franchisee ideale ed impostazione delle attività di selezione;
  • Interventi mirati ed integrati di comunicazione per entrare in contatto con i potenziali partners e sollecitarne le richieste di adesione. 

Se hai intenzione di effettuare NUOVI INVESTIMENTI e richiedere gli INCENTIVI, contattaci.

Uno dei consulenti professionisti di FinanziamentiPuglia vi riceverà su appuntamento all'ufficio più vicino al paese di provenienza mettendo a disposizione 20 anni di esperienza.

ing. Mingolla Andrea e dott. Quarta Cosimo

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

mobile: 340/9701477

 

 

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy