Bandi Nazionali Attivi

Insediamento giovani agricoltura

Data apertura: 11 aprile 2016

Data prevista chiusura: 10 giugno 2016

Bando aperto: si

Domanda a sportello

OBIETTIVO DELLA MISURA

Favorire il ricambio generazionale in agricoltura mediante l’inserimento di giovani nella conduzione di imprese agricole competitive.

AMBITO TERRITORIALE

Le misure incentivanti sono applicabili su tutto il territorio nazionale nel rispetto di quanto previsto dalla normativa comunitaria in materia di aiuti di Stato per il settore agricolo.

SOGGETTI BENEFICIARI

Sono beneficiari delle agevolazioni i giovani agricoltori, anche organizzati in forma societaria, che intendono insediarsi per la prima volta in un'azienda agricola in qualità di capo azienda e che presentino un piano aziendale per lo sviluppo dell’attività agricola articolato su un periodo di almeno 5 anni che dimostri la sostenibilità economica e finanziaria dell’operazione. Sono esclusi dalle agevolazioni i giovani che si insediano in aziende create dal frazionamento di aziende esistenti.
Per usufruire delle agevolazioni, il giovane agricoltore in caso di ditta individuale, o la maggioranza assoluta e numerica e delle quote di partecipazione dei soci in caso di società (di persone, di capitali o cooperative, anche a scopo consortile), devono possedere i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 ed i 39 anni al momento di spedizione della domanda;
  • esercizio dell’attività agricola su tutto il territorio nazionale.

L’insediamento deve avvenire successivamente alla presentazione della domanda di ammissione all'agevolazione ed è perfezionato nel momento in cui il giovane agricoltore soddisfi tutti i requisiti di seguito riportati:

  • iscrizione al regime previdenziale agricolo;
  • apertura di una posizione/attività IVA;
  • iscrizione alla CCIAA nell’apposita sezione riservata alle imprese agricole;
  • assunzione della responsabilità civile e fiscale della gestione dell’azienda agricola.

La data di insediamento, per l’acquisizione dello status di agricoltore in attività, decorre dalla data di assunzione della gestione dell’azienda. 

l beneficiario si impegna a condurre l’azienda per un periodo minimo di cinque anni a decorrere dall'insediamento, salvo cause di forza maggiore.

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA'

Il giovane deve essere in possesso anche di altri ulteriori requisiti, tra i quali:

  • la presentazione di un piano aziendale che dimostri la sostenibilità economica e finanziaria dell’operazione di leasing in relazione allo sviluppo dell’attività agricola articolato su un periodo di almeno 5 anni;
  • possedere adeguate capacità e competenze professionali attestate dal possesso di almeno uno dei seguenti requisiti: 1) titolo di studio di livello universitario ovvero di un titolo di studio di scuola media superiore conseguito in campo agrario; 2) esperienza lavorativa, dopo aver assolto l’obbligo scolastico, di almeno due anni in qualità di coadiuvante familiare ovvero di lavoratore agricolo, documentata dall’iscrizione al relativo regime previdenziale; 3) attestato di frequenza con profitto a idonei corsi di formazione nazionali o regionali.

AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI

Il premio di insediamento è concesso nel quadro di un’operazione di leasing, finalizzata all'acquisizione dell’azienda agricola. Il premio di insediamento è concesso in conto interessi, ad abbattimento delle rate, costanti e posticipate, da restituire secondo un piano di ammortamento, di durata variabile, a scelta del soggetto beneficiario, tra un minimo di 15 anni e un massimo di 30 anni. L’intensità dell’aiuto è calcolata sulla base del tasso di riferimento fissato periodicamente dalla Commissione Europea (il tasso effettivo non potrà essere inferiore al tasso di base fissato dalla Commissione europea e vigente al momento della determinazione di ammissione alle agevolazioni(http://ec.europa.eu/competition/state_aid/legislation/reference_rates.html).

In ogni caso, l’ammontare massimo dell’aiuto non potrà essere superiore alla somma di 70.000 euro.


Per richiedere la nostra consulenza e per accedere ai fondi nazionali potete contattarci al seguente riferimento:

ing. Andrea Mingolla, 

dr. Cosimo Quarta, 

dr. Gianfranco Gatti, 

dr. agr. Oronzo Morelli

mobile: 340/9701477 

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy