Pass Imprese

Venerdì 16 giugno 2017 

Con l’avviso PASS IMPRESA la Regione Puglia intende promuovere l’utilizzo di voucher aziendali, definibili quali incentivi economici di natura individualizzata, volti al finanziamento di attività formative documentabili dirette, principalmente, a manager ed imprenditori.

Soggetti proponenti: Possono presentare istanza di finanziamento per i voucher aziendali tutte le Imprese, con unità locali nel territorio della Regione Puglia, appartenenti a tutti i settori di attività ad eccezione delle imprese appartenenti alla sezione A (AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA) e P (ISTRUZIONE). L’impresa, al momento della proposizione dell’istanza di candidatura e sino al momento di fruizione del beneficio, dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere almeno una sede operativa ubicata nel territorio pugliese;
  • essere iscritto alla CCIAA;
  • applicare al personale dipendente il CCNL di categoria;
  • essere in regola in materia di contribuzione previdenziale, assicurativa e assistenziale;
  • essere in regola in materia di imposte e tasse.

Sono esclusi dalla partecipazione al presente avviso i soggetti in difficoltà nonché coloro i quali versino in stato di fallimento, liquidazione coatta, concordato preventivo, ovvero abbiano in corso un procedimento di accertamento di tali stati.

Destinatari: sono destinatari dei voucher aziendali tutti i soggetti iscritti presso la CCIAA all’atto della candidatura:

  • titolari di impresa commerciale (imprenditori individuali);
  • titolari e soci di impresa artigiana;
  • soci di società in nome collettivo;
  • soci accomandatari di una società in accomandita semplice;
  • soci di società semplice;

Sono anche destinatari del presento intervento, purché occupati in una unità locale ubicata sul territorio regionale, i lavoratori dipendenti ancorché destinatari di ammortizzatori sociali nonché i soci delle imprese di capitale (società s.r.l., s.p.a, S.a.p.a, cooperativa, consortile) iscritti al libro unico del lavoro dell’impresa. Tutti i dipendenti devono risultare assunti prima della presentazione della istanza di candidatura. Per i dipendenti a tempo determinato, la formazione dovrà concludersi, pena la decadenza dal beneficio, prima della scadenza del contratto. Rappresenta causa di decadenza dal finanziamento l’ipotesi di cessazione del rapporto di lavoro del dipendente o cessazione dello status di “imprenditore” (cancellazione dalla CCIAA). Non possono essere destinatari del presente intervento:

  • i dipendenti pubblici con contratto a tempo indeterminato/determinato;
  • i lavoratori in CIG/CIGS per cessata attività;
  • i dipendenti o gli imprenditori, come sopra definiti, dei soggetti proponenti che intendono presentare domanda di finanziamento per attività formativa da svolgersi presso la stessa struttura per cui lavorano;
  • I dipendenti di più imprese.

Azioni finanziabili - Vincoli finanziari: il voucher potrà essere utilizzato, esclusivamente, per la frequenza di corsi di formazione erogati da organismi di formazione o altri soggetti erogatori di corsi di formazione specifici e/o di aggiornamento tecnico. L’impresa avrà la facoltà di scegliere, per ogni destinatario del presente intervento, il percorso formativo ritenuto più idoneo in funzione dell’accrescimento della professionalità specifica della risorsa umana e dei fissati obiettivi di apprendimento. Attenzione: non sono finanziabili le attività formative per ottemperare ad obblighi di legge.

Caratteristiche, termini e durata dei percorsi formativi per lavoratori dipendenti: il percorso formativo dovrà svolgersi durante orario di lavoro. Il percorso sarà articolato secondo le esigenze dell’azienda e del fruitore del voucher e dovrà riportare sul formulario la data di inizio e fine attività, nonché la sede (o le sedi) di svolgimento del corso. La durata dei percorsi formativi finanziabili a valere sul presente avviso non potrà essere inferiore alle 30 ore. L’importo massimo di contributo pubblico erogabile per la fruizione di ciascun voucher è di euro 3.500,00.

Caratteristiche, termini e durata dei percorsi formativi per imprenditori e dirigenti: << Per “dirigenti”, ai fini del presente avviso, si intende far esclusivo riferimento ai dipendenti identificati nei flussi UniEmens con i codici qualifica “3” e “9” (cfr circolare Inps n. 83 del 24 aprile 2003, messaggio n.12489 del 29 maggio 2008, messaggio n. 9703 del 14 giugno 2013, messaggio 6508 del 08/08/2014)>>.

Il percorso sarà articolato secondo le esigenze dell’azienda e del fruitore del voucher e dovrà riportare sul formulario la data di inizio e fine attività, nonché la sede (o le sedi) di svolgimento del corso. Il percorso formativo dovrà concludersi, entro 6 mesi dalla data di sottoscrizione dell’atto unilaterale d’obbligo. L’importo massimo di contributo pubblico erogabile per la fruizione di ciascun voucher è di euro 5.000,00.

Vincoli finanziari: ogni impresa che vorrà avvalersi di voucher aziendali dovrà presentare il Piano Voucher personalizzato per ogni singolo soggetto partecipante all’iniziativa. L’ammontare massimo dei voucher richiedibili da ciascuna singola impresa, a valere sul presente avviso nel corso di ciascun anno solare, è pari a n. 5.

Intensità dell’aiuto: l’intensità di aiuto non supera il 50% dei costi ammissibili. Può tuttavia essere aumentata, fino a una intensità massima del 70% dei costi ammissibili di 10 punti percentuali per gli aiuti concessi alle medie imprese e di 20 punti percentuali per gli aiuti concessi alle piccole imprese.

Per tutti i corsi per i quali è richiesto il finanziamento, si riconoscerà all’impresa l’intensità di aiuto di cui alla tabella sopra raffigurata sul costo effettivamente sostenuto per l’iscrizione e la frequenza del corso, al netto dell’IVA se detraibile dall’impresa. Il residuo costo sarà a CARICO DELL’IMPRESA (soggetto proponente) il quale costituirà il cofinanziamento privato obbligatorio.

Modalità e termini per la presentazione delle istanze: le domande dovranno essere inoltrate unicamente in via telematica attraverso procedura on line. FinanziamentiPuglia si occuperà di presentare il progetto di richiesta Voucher alla Regione Puglia per conto dell’impresa e dei destinatari. La procedura sarà operativa a partire dalle ore 14:00 del giorno di apertura della finestra – così come risultante dalla tabella di seguito proposta - sino alle ore 14:00 del giorno previsto per la chiusura.

MAGGIORI DETTAGLI VIA MAIL ALL'INDIRIZZO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

 

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy