Voucher Fiere Regione Puglia 2018-2019: aiuti a fondo perduto alle imprese pugliesi per spese sostenute in fiere Featured


Quali sono le finalità del bando

Il bando VOucher Fiere 2018-2019 è promosso dalla Regione Puglia col supporto di UnionCamerePuglia ed ha lo scopo di sostenere le strategie di promo-commercializzazione internazionale delle micro, piccole e medie imprese pugliesi favorendo la partecipazione a fiere internazionali in Italia e all'estero.


Beneficiari

Posso presentare la domanda di voucher le micro, piccole e medie imprese che sono operative in Puglia ed iscritte regolarmente alla camera di commercio.


Quali settori sono ammessi al voucher

Le imprese che presentano domanda di voucher devono essere attivi e quindi operativi, in uno dei seguenti settori:

  • manifatturiere
  • fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
  • raccolta, trattamento e fornitura di acqua, gestione delle reti fognarie, attività di trattamento di rifiuti e recupero dei materiali
  • costruzioni
  • servizi alle imprese 
  • magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti 
  • attività editoriali
  • Attività di produzione, post-produzione e distribuzione cinematografica, di video, di programmi televisivi, di registrazioni musicali e sonore

  •  

    Produzione di software, consulenza informatica e attività connesse
  • Attività dei servizi d’informazione ed altri servizi informatici
  • Attività degli studi di architettura e d’ingegneria
  • Attività di design specializzate
  • Attività fotografiche
  • Rappresentazioni artistiche
  • Attività di supporto alle rappresentazioni artistiche 

Altre tipologie di settori non sono ammissibili!


Quanto sono le risorse disponibili e quale incentivo è previsto

Le risorse destinate a questa misura ammontano a 5.000.000 di euro. L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto, cosidetto Voucher, a copertura di una quota delle spese sostenute per la partecipazione a fiere internazionali in Paesi Ue, compresa l'Italia, e paesi extra-UE.

  • contributo massimo fino a 6.000 euro per fiere internazionali in Paesi Europeri compresi Italia
  • contributo massimo fino a 9.000 euro per fiere internaionali in Paesi Extra-UE

Il contributo a fondo perduto è concesso nella misura massima del 50% sulle spese ammesse ad incentivo.

Ai fini dell’ammissibilità al contributo in caso di partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali in Italia la relativa fiera deve essere ricompresa nell’elenco pubblicato sul sito www.calendariofiereinternazionali.it.


Quali sono le spese ammesse a contributo 

Sono ammissibili alcune tipologie di spese connesse con la partecipazione, in qualità di espositore, a fiere internazionali che si concludono entro il 31.12.2019.

  • affitto, da enti fieristici o soggetti legittimati dai suddetti enti mediante contratto, degli spazi espositivi (compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi in base al regolamento della manifestazione fieristica)
  • servizi di allestimento e manutenzione degli spazi espositivi (ivi compresi, i servizi di pulizia, di facchinaggio e di allacciamento ai vari servizi di energia elettrica, illuminazione, acqua, internet, ecc.)

  • costi di inserimento nel catalogo della manifestazione fieristica
  • servizi di hostess e di interpretariato
  • spese di spedizione dei materiali promozionali ed informativi e prodotti da esporre (limitatamente ai campioni da esposizione) nell’ambito della manifestazione
  • spese di verifica preliminare dei requisiti di registrabilità e spese di deposito di domande di registrazione di marchi dell’UE e internazionali al fine di proteggere tali marchi sui mercati internazionali

La partecipazione del legale rappresentante dell’azienda o di suo delegato aziendale è condizione di ammissibilità della domanda. Non sono ammissibili le spese di viaggio, vitto e soggiorno connesse con la partecipazione alla manifestazione fieristica e, pertanto, tali spese rimangono a carico dell’impresa richiedente.

Ai fini del riconoscimento della loro ammissibilità, le spese indicate nel presente articolo potranno essere sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda di voucher 


Quando presentare domanda

Le aziende interessate all’assegnazione del Voucher potranno presentare online specifica domanda di ammissione al contributo esclusivamente inviando la richiesta a mezzo PEC alla casella. Le domande dovranno pervenire prima della data di inizio dell’evento a cui si intende partecipare.


 DEVI PARTECIPARE AD UNA O PIU' FIERE E NON SAI COME FARE PER RICHIEDERE IL VOUCHER? Per qualsiasi chiarimento non esitare a contattarci. L'ing. Andrea Mingolla è a disposizione al numero 340/9701477 oppure clicca sull'immagine sottostante per inviarci una mail di contatto. 


METTI MI PIACE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK PER RIMANERE SEMPRE E VELOCEMENTE INFORMATO

mi piace pagina facebook finanziamentipuglia


 

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy