Iper-Ammortamento: fino a quando si può richiedere e come funziona?

Finalmente, con la legge di Bilancio 2017, questa misura è stata prorogata fino al 31/12/2018. Come noto, l’iper-ammortamento al 250% riguarda i beni strumentali materiali nuovi e interconnessi, ovvero che siano in primo luogo caratterizzati da un alto tasso di digitalizzazione. Grazie a questa agevolazione fiscale (iper-ammortamento) l'impresa beneficiaria può dedurre il costo del bene ammortizzabile maggiorato del 150% dell'importo del bene acquistato nuovo sia in leasing che con finanziamento. I beni acquistati, però per beneficiare di questa agevolazione, devono rientrare nall'allegato A e B come dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0.

Possono richiedere e beneficiare dell'agevolazione qualsiasi impresa indipendentemente dalla dimensione, dalla forma giuridica e dal settore economico in cui opera.

La misura si applica agli investimenti effettuati nel corso dell'anno 2018, con la possibilità di terminare l'investimento entro il 31/12/2019, ciò vuol dire che l'impresa fino al 31/12/2018 ha tempo per dimostrare di aver almeno firmato il contratto di acquisto del macchinario e bonificato il 20% di acconto calcolato sul totale dell'importo di acquisto, al fornitore. In questi termini sarà possibile portare in iper-ammortamento l'acquisto. Una volta dimostrato la'cquisto entro il 31/12/2018 allora l'impresa ha il beneficio temporale di termina l'investimento entro il 31/12/2019.

Per gli investimenti in iperammortamento superiori a 500.000 € per singolo bene è necessaria una perizia tecnica giurata da parte di un perito o ingegnere iscritti nei rispettivi albi professionali attestante che il bene possiede caratteristiche tecniche tali da includerlo negli elenchi di cui all’allegato A o all’allegato B della legge di Bilancio 2017. Altrimenti, per somme inferiori è sufficiente la DSAN del titolare  aministratore della società che certifiche l'avvenuta interconnessione del bene.

Il beneficio entra in vigore per l'impresa nel momento in cui è riconosciuta l'entrata in funzione del bene. Requisitio fondamentale per rientrare nell'iper-ammortamento è quella che il bene acquistato sia funzionale alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello «Industria 4.0 (rientrano nell'allegato A della legge di Bilancio 2017) e beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali «Industria 4.0 (rientranti nell'allagato B della legge di Bilancio 2017). Questa misura è cumulabile con le altre misure previste nel pacchetto industria 4.0 come ad esempio, rcedito di imposta mezzogiorno, sabatini, fondo di garanzia, etc...

 

 

 

 

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy