Nel presente BLOG, sono pubblicate con AGGIORNAMENTO GIORNALIERO le domande/informazioni/osservazioni pervenute via mail da parte dei clienti/utenti del sito FianziamentiPuglia in merito alle loro esigenze di creare una nuova impresa, avviare nuovi investiment, ampliare l'impresa esistente, investimenti in internalizzazione, creazione di reti di impresa. Ad ogni domanda sarà fornita SEMPRE una o più risposte. In casi specifici, nei quali è utile richiedere una risposta formale all'ente gestore de bando,  l'ing. Mingolla si farà carico di inviare una FAQ e pubblicare la risposta nel BLOG.All0interno di ogni FAQ avete la possibilità di lasciare uno o più commenti.


  Manifesta le tue esigenze e sarai contattato dalla nostra Area Sviluppo


 

ll Brand FinanziamentiPuglia raggruppa diversi professionisti con esperienza specialistica nel campo della FINANZA AGEVOLATAmettendo a disposizione del cliente, in una della cinque sedi ubicate nel territorio della Regione Puglia, le approfondite conoscenze per supportarlo nella creazione d'impresa o nello sviluppo del proprio business.Per conoscere chi siamo clicca il link accanto (CHI SIAMO) 

Per qualsiasi chiarimento scrivi una mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

 

Domanda: Buongiorno dr. Mingolla. Siamo una media impresa attiva e con sede operativa a Bari. Le chiedo se sono previste agevolazioni per chi ha intenzione di investire nella realizzazione di impianto fotovoltaico e impianto di illuminazione convertito a LED. Mi dica lei come ci dobbiamo muovere, se su appuntamento oppure tramite consulenza on-line. Grazie anticipate. Sara M.

Risposta: Gentile dr. Sara, in funzione degli obiettivi da conseguire e in funzione e della tipologia di investimento da realizzare, gli strumenti individuati per lei sono due, entrambi gestiti dalla Regione Puglia: il Titolo VI ed il Titolo II Capo III. Bisognerà approfondire, come le ho appena detto, quali sono gli obiettivi prefissati e raggiungibili attraverso l'investimento, la tipologia di investimenti da realizzare ed il codice attività legato a questo investimento. Non ci sono problemi, mi contatti quando vuole per un appuntamento anche online.


Domanda: Buongiorno, la contatto poichè vorrei conoscere l'esistenza di finanziamenti agevolati per la mia attività. Panificio gestito da una ditta individuale la cui titolarità è di mia moglie che ha 37 anni. Dovremmo rinnovare tutto il parco del laboratorio per un importo pari a circa 180.000 euro. Se necessario ho costituito una SAS circa 14 mesi fa (risulta ancota inattiva) la cui compagine societaria è 95% mia moglie (socia accomandataria) e 5% io. Ci sono attivi finanziamenti agevolati? Se si quali? Grazie, resto in attesa di una vostra celere risposta. Saluti Mario

Risposta: Salve, sig. Mario. Per come è configurata l'impresa SAS inattiva non possiamo presentare la domanda per accedere alle agevolazioni. Il panificio se dovesse chiedere un finanziamento bancario a copertura dei 180.000 euro di spese di investimento, lo otterrebbe? Se così fosse possiamo chiedere le agevolazioni a supporto del mutuo bancario, dopo aver realizzato gli investimenti. L'incentivo è all'incirca il 20% sa fondo perduto sulle spese in opere murarie ed impianti ed il 30%-35% a fondo perduto sulle spese sostenute per macchine/attrezzature/hardware/software/arredamenti.
Siamo a disposizione per la presentazione della domanda.

Domanda: Salve dr. Mingolla. Siamo una società cooperativa di Foggia operativa nel settore dei servizi alle imprese. Costituita ed attiva da più di tre anni, volevamo chiederle se potete comunicarci, secondo voi, quale agevolazione possiamo richiedere a copertura delle spese per acquisto di merci, attrezzature, software ed hardware per un importo stimato di 18.450 euro?

Risposta: Salve. Per la vostra attività e per le spese che dovrete sostenere lo strumento di finanza agevolata più adatto a voi è la misura Microprestito d'Impresa della Regione Puglia. Trattasi di un finanziamento, di importo massimo 25.000 euro al netto di iva, da rimborsare in 5 anni al tasso circa 1%, erogato direttamente dalla regione puglia e non necessita di garanzie reali. A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Domanda: Salve ing. Mingolla. Siamo una microimpresa già operativa da 3 anni. La nostra società presenta due codici ateco: attività di commercio all'ingrosso di prodotti da forno (attiva) e produzione di prodotti da panetteria fresca (inattiva). Vogliamo sapere se attraverso la vostra consulenza possiamo chiedere il finanziamento di 25.000 euro previsto dal microprestito per spese di investimento che interessano l'attività di produzione di prodotti di panetteria freschi.

Risposta: Salve. Purtroppo vi comunico che non possiamo presentare domanda di finanziamento perchè l'impresa non può dimostrare di essere operatività col codice ateco 10.71.10 di vostro interesse.  


 

Domanda: salve dr. Mingolla. Siamo 2 disoccupati di Brindisi, 27 e 32 anni, laureati in informatica. Abbiamo deciso di costituire una società nel commercio elettronico. Le chiediamo, vista la sua esperienza, se è ammissibile la spesa per la realizzazione del sito internet.

Risposta: Salve. In merio al vostro quesito ho dovuto contattare Puglia Sviluppo e chiedere conferme se la spesa è ammissibile. Purtroppo, mi dispiace comunicarvi che questa tipologia di spesa non è ammessa alle agevolazioni. Questa spesa però rientra nella spese di gestione fino ad un importo massimo di contrbituto a fondo perduto di 10.000 euro. Per latri chiarimenti non esitate a contattarmi.


 

Domanda: Buonasera Dott. Mingolla, avrei bisogno di alcune informazioni riguardo ad alcuni bandi della regione. Ho una società in America ed importo prodotti alimentari. Sto valutando la possibilità di costituire un'azienda in Puglia che farebbe da tramite per l'azienda Americana e i miei fornitori. Con la stessa vorrei accedere anche a dei bandi per l'internazionalizzazione che agevolano le aziende neo-costituite pugliesi.  Possiamo sentirci telefonicamente?

In attesa di una sua cortese risposta le porgo i miei piu` cordiali saluti. Michele

Risposta:  Gentile sig. Michele, per comprendere quali strumenti possiamo utilizzare per supportare gli investimenti promossi dalla neo-costituenda mi deve inviare un elenco delle spese di ivnestimento che intende sostenere per l'avvio dell'impresa. Le agevolazioni per l'internazionalizzazione sono attualmente diposnibili a livello nazionale ma non possono acceder le neo-costituite. La Regione Puglia doverbbe pubblicare un bando che agevoli le imprese che, aggregandosi in rete o consorzio o altra forma, presentano un progetto di internazionalizzazione.

Ci possiamo sentire quando meglio desidera con una consulenza on-line.


 

Domanda: Salve. Mi chiamo francesco ho 27 anni e vi contatto da barletta. Sono disoccupato da 7 mesi e vorreichiedervi, vista la vostra esperienza, alcuni chiarimenti che potrebbero aiutarmi a decidere se intraprendere una nuova attività. Come studio di consulenza seguite tutta la pratica dalla presentazione all'erogazione delle agevolazioni? Io vorrei aprire un'officina meccanica dopo essere stato dipendente per 4 anni in un'officina autorizzata. Che tempi stiamo parlando per arrivare a prendere i primi contributi? Quali contributi sono previsti per questa attività?

Risposta: Gentile francesco ti rispondo ai tuoi precisi quesiti! Si, ci occupiamo da ormai 15 anni di consulenza in finanza agevolata e finanza ordinaria. Seguiremo l'iter che parte con la presentazione della domanda preliminare di accesso alle agevolazioni fino ad arrivare alla cosidetta rendicontazione degli investimenti (la fase di erogazione dei contributi e della dimostrazione sia documentale che operativo dell'avvenuto investimento). L'officina meccanica è una delle attività appartenenti al settore artiginaale il quale è incentivato con lamisura regionale N.I.D.I. Per ottenere i contributi devono èpassare circa 6 mesi per essere convocato al colloquio che non significa che la tua domanda è stata ammessa ma solo è un'attività di conoscenza del soggetto promente (disoccupato) da parte del valutatore. Successivamente, in genere entro 1 mese, avremo notizie sulla ammissioneo non ammissione della domanda. Se dovesse essere ammessa trascorrono altri 1/2 mesi dopo i quali la Regione inizia a bonificare i contributi sul conto corrente. I contributi coprono dal 100% delle spese ammesse alle agevolazioni fino all'80%. Tu devi avere disponibilità di capitali prori o altri strumenti finanziari che  garantiscano la copertura dell'iva e in funzione dell'ammontare dell'investimento, in aggiunta, bisognerà dimonstrare di avere copertura per il 10% o 20% dell'ammontare delle spese.

Siamo a disposizione per fissare un incontro nel nostro studio.


 

 

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy