CCIAA Puglia

Contributi per l'internazionalizzazione di PMI iscritte alla C.C.I.A.A. di Taranto (pubblicato il 02.07.2013)

AVVISO PER LA SELEZIONE DELLE PICCOLE, MICRO E MEDIE IMPRESE E LORO CONSORZI IN POSSESSO DEI REQUISITI PER EROGAZIONE CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO IN FORMA DI VOUCHER.

Il progetto intende sostenere la competitività delle imprese tarantine mediante l’incremento del grado di apertura ai mercati esteri, attraverso azioni di assistenza e supporto in favore delle piccole, micro e medie imprese e loro consorzi aventi sede legale e/o operativa nella provincia di Taranto.

Finalità del progetto

Nello specifico, l’avviso prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto per le seguenti attività: partecipazione a missioni economiche/imprenditoriali all’estero, a fiere e/o eventi di internazionalizzazione, in forma individuale oppure, preferibilmente, collettiva e/o congiunta.

Soggetti beneficiari e requisiti di ammissione

Saranno ammessi a partecipare all’iniziativa soggetti tra piccole, micro e medie imprese o loro consorzi che al momento della presentazione della domanda dovranno possedere i seguenti requisiti:

  1. essere iscritte al Registro delle imprese istituito presso la Camera di commercio di Taranto;
  2. non essere soggette o avere in corso procedure di amministrazione controllata, concordato
  3. preventivo, fallimento o liquidazione;
  4. essere in regola con il pagamento del diritto annuale alla Camera di commercio di Taranto a partire dal 2010 alla data di scadenza del presente avviso;
  5. non aver ricevuto altri contributi pubblici per le spese oggetto del finanziamento.

Tipologia e valore del voucher

L’Ente camerale finanzia i costi di partecipazione a missioni imprenditoriali all’estero, fiere e/o eventi di internazionalizzazione finalizzate a favorire i rapporti economici e commerciali tramite incontri d’affari con imprese estere. Sono ammesse le missioni, fiere e/o eventi con data di inizio compresa tra il 1 Luglio 2013 al 31 gennaio 2014.

I voucher sono finalizzati a realizzare un abbattimento massimo di €.1.500,00 del costo totale delle spese ammissibili per ogni singola impresa e, comunque, non oltre il limite massimo del 30% per la partecipazione in forma singola e del limite massimo del 40% per la partecipazione in forma collettiva e/o congiunta (minimo 3 imprese). Pertanto, qualora il contributo calcolato sui costi effettivamente sostenuti e rendicontati risultasse superiore il voucher sarà sempre di € 1.500,00 per ciascuna impresa.

Sono ammissibili le seguenti tipologie di attività e voci di spese:

  • ricerca e selezione di partner ai fini della definizione di incontri d’affari;
  • noleggio e allestimento sale per incontri;
  • interpretariato;
  • transfer in loco;
  • assistenza in loco;
  • seminari introduttivi al mercato target;
  • spese di progettazione, organizzazione e gestione dell’iniziativa;
  • affitto area espositiva (compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione).
  • allestimento stand;
  • iscrizione al catalogo fiera;
  • servizi di traduzione ed interpretariato;
  • pulizia stand e allacciamenti (energia elettrica, acqua, internet, ecc.);
  • trasporto a destinazione di materiali e prodotti (solo campionario);
  • assistenza in loco;
  • spese di gestione di un punto temporaneo di sviluppo contatti (desk);
  • spese di pubblicità in fiera o su riviste settoriali prima e durante l’evento.

 La tipologia delle spese sostenute dovrà essere palesemente ricavabile in fase di controllo dalla documentazione (fatture, contratti ecc.) presentata in copia conforme dall’impresa. I contributi non possono essere utilizzati per la copertura dei costi di viaggio, vitto e soggiorno delle imprese e delle eventuali quote associative a consorzi o associazioni. Tutte le spese sono da considerarsi IVA esclusa.

Termini di presentazione e modalità di invio domande

Sino alle ore 13,00 del 25/07/2013, termine ultimo per la presentazione delle domande.

Valutazione delle domande

Le imprese partecipanti saranno valutate, ad insindacabile giudizio, da un Comitato tecnico costituito da n.4 componenti: il Presidente, il Direttore, un funzionario dell’Azienda Speciale Subfor ed il TEM (Temporary Export Manager). 

 

Per consulenza:

ing. Mingolla Andrea

mobile: 340/9701477

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy