CCIAA Puglia

Presentato lo sportello Worldpass (pubblicato il 05.12.2013)

Presentato lo sportello Worldpass - più facile fare affari all'estero

Per fare affari all’estero: basta un click. Anche a Bari Worldpass: lo sportello per l’internazionalizzazione. E’ un’iniziativa di Unioncamere nazionale in collaborazione con CCIAA di Bari e Aicai.

1.242: è il numero delle aziende di terra di Bari e Bat – per un totale di circa 16mila addetti -  che potrebbero esportare se sostenute nei processi, dalle informazioni sui mercati alle procedure documentali. Sono quelle imprese che Worldpass, il nuovo sportello del sistema camerale nazionale, intende “stanare” offrendo loro servizi di consulenza, on line o a confronto diretto con un pool di esperti, affinché intraprendano o consolidino percorsi all’estero, vincendo ”l’asfissia” dei consumi interni.

Lo ha detto Sandro Pettinato, vice segretario nazionale di Unioncamere che stamani insieme ad Alessandro Ambrosi, presidente della Camera di Commercio di Bari e ad Alessandra Procesi, responsabile Unioncamere per il progetto WorldPass, ha presentato l’iniziativa.  Si tratta di un front office per le imprese italiane che necessitano di primo orientamento, informazione e assistenza su tematiche di commercio internazionale, di notizie per l’insediamento nei mercati esteri e di documenti necessari per l’esportazione. Tutto è concentrato in un portale www.worldpass.camcom.it  in cui fanno “fattore comune” tutte le realtà nazionali (camerali, ICE e ministero degli Affari esteri, Camere di commercio italiane all’estero) che operano per l’internazionalizzazione delle pmi. Di facile approccio, nel linguaggio per l’accesso agli strumenti, Worldpass si propone quindi come “collettore” informativo per fare business all’estero.

Da oggi anche la Camera di Commercio di Bari, attraverso la propria azienda speciale Aicai, partecipa attivamente alla rete dei 105 sportelli italiani WorldPass che ha già avuto in otto mesi: 30.523 visitatori 77.514 pagine visitate e 331 nuovi quesiti risolti. “Per noi Worldpass – ha detto Ambrosi – segna non un inizio ma un punto di arrivo, la razionalizzazione di un percorso di azioni concrete chela Cameradi Commercio di Bari, - dal bando per l’internazionalizzazione ai progetti Net Setting per le reti e I Choose Technology per le nuove tecnologie, non dimenticando i 500 mila euro per il credito alle imprese che abbiamo messo a disposizione della sezione Speciale del Fondo Centrale di Garanzia e le tante missioni di incoming curate dall’Aicai - sta realizzando da tempo e particolarmente intense negli ultimi mesi.  Miriamo a creare sinergie fra imprese, attraverso i contratti di rete, e le istituzioni, per fare massa critica fra gli operatori che si traduca in opportunità di presenze all’estero e di crescita dell’intero sistema”.

Il funzionamento del front office telematico, che in back office si avvale di un pool di esperti, è stato illustrato da  Alessandra Procesi, responsabile Unioncamere per il progetto WorldPass. Fino ad oggi i quesiti più frequenti rivolti dalle imprese al nuovo servizio camerale riguardano in ordine di percentuale: documenti export; documenti import; avvio impresa; fiscalità; commercio interno; marcatura CE; agevolazioni/finanziamenti;  certificati; contrattualistica;  Made in; etichettatura.
Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy