Smart&Start è l’incentivo per le nuove imprese del Mezzogiorno che puntano su innovazione, utilizzo delle tecnologie digitali e valorizzazione dei risultati della ricerca.
Smart&Start ha una dotazione complessiva di 203 milioni di euroe prevede due tipi di agevolazioni: SMART contribuisce a coprire i costi di gestione sostenuti nei primi anni di attività aziendale;START contribuisce a coprire le spese per l’investimento iniziale.

 

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/smart-e-start

Fondo Rete Incubatori è l’incentivo destinato alle imprese insediate o che intendono insediarsi presso gli incubatori della rete di Invitalia

Questa nuova misura finanzia programmi di investimento nel settore manifatturiero e in specifici comparti del settore servizi. Le agevolazioni consistono in contributi a fondo perduto, di entità non superiore al 65% delle spese di investimento ammissibili, fino a 200.000 euro per impresa. Possono presentare domanda le micro e le piccole imprese che, alla data della domanda, siano già insediate in uno degli incubatori della rete e quelle che abbiano già presentato domanda di insediamento in uno degli incubatori della rete. 
Le aziende insediate nell’incubatore da più di 36 mesi possono presentare domanda solo per progetti finalizzati all’uscita dalla struttura. Le domande di agevolazione potranno essere presentate esclusivamente per via elettronica a partire dal 3 aprile 2014.

Per ulteriori info:  http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/fondo-rete-incubatori

La Regione Puglia ha previsto la realizzazione di interventi di Sostegno all'avvio di microimprese di nuova costituzione realizzate da soggetti svantaggiati. La misura è destinata a soggetti appartenenti a categorie svantaggiate, che intendano avviare, sul territorio della regione Puglia, un’iniziativa imprenditoriale nella forma della microimpresa prevedendo nuovi investimenti compresi tra 20.000 e 150.000 Euro.

 

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-regione-puglia/startup-n-i-d-i

La Regione Puglia con Regolamento Regionale n.29 del 30 dicembre 2013 ha prorogato due Bandi denominati TITOLO II TURISMO e REGIME DI AIUTI TITOLO II, concedendo un ulteriore opportunità alle imprese pugliesi, attive nelle varie categorie merceologiche, di presentare domanda di aiuto relativi ad investimenti realizzati entro il 30 giugno 2014. 

 

Alle due misure si può accedere attraverso ai seguenti link:

Il presente decreto e' finalizzato a promuovere  e  sostenere i processi di integrazione tra le imprese turistiche attraverso lo strumento delle reti di impresa, con l'obiettivo di supportare i processi di riorganizzazione della filiera turistica, migliorare la specializzazione e la qualificazione del comparto e incoraggiare  gli investimenti per accrescere la capacità competitività e innovativa dell'imprenditorialità  turistica nazionale, in particolare sui mercati esteri. Le aggregazioni di imprese possono proporre iniziative progettuali miranti alla costituzione di nuove aggregazioni di imprese, anche stabili.

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/reti-di-imprese-turismo

Sono stati rifinanziati con 80 milioni di euro gli incentivi per l’Autoimpiego e l’Autoimprenditorialità gestiti da Invitalia (D.Lgs. 185/2000).
Da oggi sarà possibile presentare nuove domande di ammissione alle agevolazioni per iniziative da realizzarsi esclusivamente nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Sono stati inoltre stanziati 18 milioni di euro per incentivare lo sviluppo delle imprese turistiche, culturali e naturalistiche nei Poli di attrazione culturali, naturali e/o paesaggistici localizzati nei comuni di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Per ulteriori info, siete pregati visitare il sito www.finanziamenti.puglia.it e recarsi nella categoria Bandi Nazionali Attivi. Le misure attivate solo le seguenti. Lavoro autonomo, microimpresa, franchising, produzione di beni e servizi alle imprese, fornitura di servizi, cooperative sociali di tipo B.

Ancora è possibile richiedere le agevolazioni con il nuovo strumento istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico per accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (Pmi).

Lo strumento è rivolto alle Pmi, operanti in tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca, che realizzano investimenti (anche mediante operazioni di leasing finanziario) in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché investimenti in hardware, software e tecnologie digitali. Inoltre per determinate tipologie di investimenti è attribuito un credito d'imposta nella misura del 15% delle spese sostenute in eccedenza rispetto alla media degli investimenti in beni strumentali compresi ella suddetta tabella realizzati nei cinque periodi di imposta precedenti

Per ulteriori info:

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/nuova-sabatini

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/credito-di-imposta-beni-strumentali

E' il nuovo strumento di garanzia (ingegneria finanziaria) gestito dalla società in House della Regione Puglia, la c.d. Puglia Sviluppo SpA.

L’obiettivo di migliorare l’accesso delle PMI al finanziamento attraverso la riduzione delle particolari difficoltà che le PMI incontrano nell'accedere al finanziamento o a causa del rischio maggiore percepito in associazione all'investimento in certe attività correlate con la conoscenza, come lo sviluppo tecnologico, l’innovazione e il trasferimento della tecnologia o a causa della mancanza di garanzie sufficienti. Inoltre altro obiettivo è la creazione di migliori opportunità di lavoro sostenendo le PMI con la creazione di crescita e occupazione potenziale attraverso aumentata disponibilità del finanziamento del debito.

http://www.finanziamenti.puglia.it/finanza-ordinaria/trancher-cover

Contributi a favore di Associazioni, Enti, Istituti, Camere di Commercio italo-estere per lo svolgimento di attività promozionali - Anno 2014

Scopo della concessione

I contributi sono finalizzati a sostenere lo svolgimento di un progetto composto da una o più specifiche attività promozionali, di rilievo nazionale, per l'internazionalizzazione delle piccole e medie imprese realizzate da Associazioni/Enti/Istituti/Camere di Commercio italo-estere.

 

 

Per info: http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/contributi-per-le-attivita-di-promozione


E' stato pubblica'Avviso Pubblico n. 4/2013 "Piani Formativi Aziendali" con Determinazione Dirigenziale del Servizio Formazione Professionale n. 1305 del 9 dicembre 2013, pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 164 del 12 dicembre 2013. 
La Regione Puglia, con questo nuovo strumento, sostiene la Formazione Continua degli occupati fornendo contributi finanziari alle imprese per sostenere lo sviluppo delle competenze e l'aggiornamento professionale delle lavoratrici e dei lavoratori pugliesi.

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-regione-puglia/formazione-aziendale-continua

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy