Il Bando DISEGNI+2 mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionale e internazionale.

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a euro 5.000.000,00 (cinque milioni) e le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale in misura massima pari all’80% delle spese ammissibiliLe agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

  1. La messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 Produzione);
  2. La commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 Commercializzazione).

Per maggiori dettagli

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/disegni

Duecentoquindici milioni per fare credito alle imprese pugliesi che innovano. A quelle aziende, cioè, che investendo sulla conoscenza, sull'innovazione e sullo sviluppo tecnologico, anziché sui beni immobili, hanno difficoltà ad ottenere finanziamenti bancari per le scarse garanzie generate dai loro investimenti immateriali. I risultati della seconda edizione del Tranched Cover rappresentano il nuovo traguardo della battaglia della Regione Puglia contro il "credit crunch", la stretta del credito causata dalla recessione, che sta mettendo in ginocchio imprese e famiglie.

http://www.finanziamenti.puglia.it/finanza-ordinaria/tranched-cover

Incentivi INAIL per le aziende del settore edilizia, agricoltura, estrazione e lavorazione dei materiali lapidei ubicate nelle provincie di Brindisi, Lecce, Taranto, Bari, Barletta, Andria, Trani, Foggia.

FINALITÀ: il Bando ha l’obiettivo di sostenere le piccole e micro imprese, comprese quelle individuali, operanti nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dell’estrazione e lavorazione dei materiali lapidei, nella realizzazione di progetti di innovazione tecnologica per gli impianti, le macchine e le attrezzature mirati al miglioramento delle condizioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge.

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/inail-innovazione-tecnologica

Smart&Start è l’incentivo per le nuove imprese del Mezzogiorno che puntano su innovazione, utilizzo delle tecnologie digitali e valorizzazione dei risultati della ricerca.
Smart&Start ha una dotazione complessiva di 203 milioni di euroe prevede due tipi di agevolazioni: SMART contribuisce a coprire i costi di gestione sostenuti nei primi anni di attività aziendale;START contribuisce a coprire le spese per l’investimento iniziale.

 

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/smart-e-start

IL FONDO REGIONALE PER L'INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI PUGLIESI:  rivolto alle imprese ubicate nei territori della provincia di lecce, brindisi, taranto, bari, barletta, andria, trani e foggia, con questa misura la Regione Puglia intende sostenere i processi di internazionalizzazione promossa dalle P.M.I. pugliesi.

Quale tipologie di imprese possono richiede gli aiuti

I soggetti beneficiari sono le imprese che decidono di raggrupparsi:

  • con forma giuridica di “contratto di rete” e dotati di soggettività giuridica da costituirsi solo quando si ottiene l'ammissibilità al finanziamento
  • consorzi con attività esterna, società consortili di PMI costituite anche in forma cooperativa.

I raggruppamenti di cui sopra devono essere costituiti da piccole e medie imprese (PMI), aventi sede operativa in Puglia, attive da almeno due anni.

 

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-regione-puglia/fondo-internazionalizzazione-pmi

La Regione Puglia ha previsto la realizzazione di interventi di Sostegno all'avvio di microimprese di nuova costituzione realizzate da soggetti svantaggiati. La misura è destinata a soggetti appartenenti a categorie svantaggiate, che intendano avviare, sul territorio della regione Puglia, un’iniziativa imprenditoriale nella forma della microimpresa prevedendo nuovi investimenti compresi tra 20.000 e 150.000 Euro.

 

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-regione-puglia/startup-n-i-d-i

Ricerca professionista laureato in Economia e Commercio o in Ingegneria gestionale, con esperienza per il reperimento di finanziamenti europei e la presentazione di candidature di progetto in partenariato internazionale. Si occuperà di identificare i bandi idonei rispetto all'idea progetto, costruire il partenariato e gestire i rapporti con l'ente finanziatore e con gli altri partner. Sono richieste competenze linguistiche certificate. 

Il professionista entrerà a far parte del circuito FinanziamentiPuglia e tutte le opportunità che saranno raccolte dalla sede generale a livello di finanza europea saranno gestite in capo allo stesso professionista contando sulla collaborazione del team di FinanziamentiPuglia.

Nel portale informativo saranno collocate tutte le info inerenti l'apertura di Bandi Europei di interesse per le PMI  e Pubblica Amministrazione.

Per chiarimenti contattate l'ing. Mingolla Andrea allo 340/9701477.

Il presente decreto e' finalizzato a promuovere  e  sostenere i processi di integrazione tra le imprese turistiche attraverso lo strumento delle reti di impresa, con l'obiettivo di supportare i processi di riorganizzazione della filiera turistica, migliorare la specializzazione e la qualificazione del comparto e incoraggiare  gli investimenti per accrescere la capacità competitività e innovativa dell'imprenditorialità  turistica nazionale, in particolare sui mercati esteri. Le aggregazioni di imprese possono proporre iniziative progettuali miranti alla costituzione di nuove aggregazioni di imprese, anche stabili.

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/reti-di-imprese-turismo

Incentivi per la filiera turistico culturale

Il patrimonio culturale e naturale del nostro paese è un fattore chiave per il rafforzamento della competitività dei territori e costituisce una grande potenzialità di sviluppo socio economico.

A partire da questa premessa il Programma Operativo Interregionale "Attrattori culturali, naturali e turismo" prevede un insieme di interventi per stimolare uno sviluppo economico che valorizzi il patrimonio culturale, naturale e paesaggistico e che migliori l’offerta turistica delle regioni Sicilia, Calabria, Campania e Puglia.

18 milioni di euro finanziano la nascita di nuove iniziative imprenditoriali nella filiera turistico-culturale, con il duplice obiettivo di riqualificare l’offerta turistico-culturale e paesaggistica dei territori e contemporaneamente creare nuove opportunità per l’ingresso nel mercato del lavoro.

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/lavoro-autonomo

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/microimpresa

Ancora è possibile richiedere le agevolazioni con il nuovo strumento istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico per accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (Pmi).

Lo strumento è rivolto alle Pmi, operanti in tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca, che realizzano investimenti (anche mediante operazioni di leasing finanziario) in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché investimenti in hardware, software e tecnologie digitali. Inoltre per determinate tipologie di investimenti è attribuito un credito d'imposta nella misura del 15% delle spese sostenute in eccedenza rispetto alla media degli investimenti in beni strumentali compresi ella suddetta tabella realizzati nei cinque periodi di imposta precedenti

Per ulteriori info:

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/nuova-sabatini

http://www.finanziamenti.puglia.it/bandi-nazionali-attivi/credito-di-imposta-beni-strumentali

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy