Agevolazioni Ordinarie

Tranched Cover - Garanzie Regionali a favore delle piccole e medie imprese pugliesi per facilitare l'acceso al credito bancario

Data apertura: 18 novembre 2013 - Ancora attivo al 06/02/2020


Introduzione

Puglia Sviluppo SpA ha stipulato una convenzione con un insieme di Banche Nazionali e del Territorio Pugliese per la realizzazione di una "Tranched Cover" affinchè si possa fonrire un ulteriore strumento di garanzia alle imprese locali per rompere il sistema di credit crunch creatosi negli ultimi anni.

 

VUOI SAPERE COME NEL 2019 SIAMO RIUSCITI A FAR AGEVOLARE I FINANZIAMENTI O MUTUI RICHIESTI DAI NOSTRI CLIENTI COL MINIMO DELLE GARANZIE RICHIESTE E A TASSI ANCHE SOTTO IL 2,5%? LEGGI DI SEGUITO IN COSA CONSISTE LO STRUMENTO, E SE SEI INTERESSATO CONTATTACI.

Che cos'è il Fondo Tranched Cover

E' il nuovo strumento di garanzia per le banche affinchè possano erogare credito alle imprese con più facilità e minor costi sui tassi di interesse applicati agli affidamenti.

Chi può beneficiare

  • Micro Imprese;
  • Piccole Imprese;
  • Medie Imprese.

Obbligo per le imprese è quello di essere iscritte nel Registro delle Imprese della Regione Puglia o avere un’unità locale già operativa da rendere operative nel territorio pugliese in cui sono realizzati gli investimenti. Non possono beneficiare le imprese attive nel settore della pesca e dell’acquacoltura, nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli. Possono essere concessi finanziamenti a PMI operanti nel settore dell’Agroindustria (codice ateco 2007 “10 – industrie alimentari”).

Con riferimento al codice ateco 2007 “49.21 – trasporto di merci su strada, non sono ammissibili all’iniziativa in oggetto le spese relative all’acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada.

Iniziative ammissibili

I finanziamenti devono essere concessi per la realizzazione di investimenti di imprese operanti prioritariamente nei settori ICT, Energia e Ambiente, Biotecnologie e Farmaceutica (Life Sciences), Elettronica e Biomedicale, Edilizia Sostenibile e Meccanica e possono riguardare finanziamenti a medio/lungo termine per attività di innovazione (sviluppo tecnologico e acquisizione di licenze) e per investimenti iniziali. 

Per le PMI operanti nel settore manifatturiero, i finanziamenti possono riguardare, al massimo per il 20%, spese per la formazione di scorte, materie prime e prodotti finiti, così come dichiarati dall’impresa.

Caratteristiche investimenti

I finanziamenti devono avere alcune delle seguenti caratteristiche:

  • essere concessi per le finalità previste, in favore di PMI valutate economicamente e finanziariamente sane, costituite anche in forma cooperativa, aventi sede legale e/o operativa nella regione Puglia;
  • essere di nuova concessione e avere una durata massima di 8 anni, oltre un preammortamento massimo di 2 anni;
  • non essere collegati ad altri rapporti di finanziamento già in essere tra il soggetto proponente e la PMI alla data della delibera di concessione, fatta salva la finalità del riequilibrio finanziario;
  • essere costituito da singoli finanziamenti di importo compreso tra 50.000,00 (cinquantamila/00) euro e 1.000.000,00 (unmilione/00) euro;
  • l’importo massimo dei finanziamenti concessi per il consolidamento delle passività a breve e per l’attivo circolante non deve superare 400.000,00 euro. La sommatoria dei finanziamenti concessi alle PMI per il consolidamento delle passività a breve non potrà essere superiore al 10% dell’importo nominale complessivo dei finanziamenti che compongono il portafoglio; la sommatoria dei finanziamenti concessi per l’attivo circolante non potrà essere superiore al 50% dell’importo nominale complessivo dei finanziamenti che compongono il portafoglio;
  • essere regolati al tasso fisso o variabile, calcolato sulla base dell'Euribor (nel caso di tassi variabili) o dell'Eurirs (nel caso di tassi fissi), maggiorato di uno spread, per ciascuna classe di merito creditizio, come risultante da successiva fase di valutazione e selezione di offerte economiche;

La concessione del finanziamento è subordinato ad un’istruttoria sul merito di credito effettuata, ovviamente, dalle Banche.

Il finanziamento non può essere destinato a:

  • rifinanziamento, ristrutturazione o rimborso di esposizioni creditizie in essere;
  • attività puramente finanziarie;
  • attività immobiliari se intraprese come attività di investimento finanziario;
  • credito al consumo.

Intervento di Puglia Sviluppo

I finanziamenti erogati dalle Banche rientranti nel portafoglio sono assistiti dalla sola garanzia pubblica di Puglia Sviluppo, senza pertanto prevedere ulteriori forme di garanzie accessorie.

Si calcola che la maggiore parte dei finanziamenti saranno erogati a piccole e medie imprese con classe di rating comprese nella fascia che va da A a BB, cioè la fascia media.
Il vantaggio dell’operazione è duplice: le banche fanno più credito perché corrono meno rischi; le aziende oltre ad ottenere più finanziamenti, sostengono costi molto più bassi perché si riducono gli interessi.


Abbiamo già supportato imprenditori pugliesi ad ottenere a tassi vantaggiosi finanziamenti o mutui bancari. Per una consulenza gratuita contattare l'ing. Andrea Mingolla è a disposizione al numero 340/9701477 oppure clicca sull'immagine sottostante per inviarci una mail di contatto. 


 METTI MI PIACE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK PER RIMANERE SEMPRE E VELOCEMENTE INFORMATO

 

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy