i Giovani tra i 18 e i 35 anni o donne di tutte le età hanno un’opportunità per realizzare i loro progetti di impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro!!!

Gennaio 12, 2019

Hai mai sentito parlare della misura Nuove imprese a tasso zero?

In poche parole trattasi di una misura gestita da Invitalia, Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, di proprietà del Ministero dell’Economia, e consiste in un incentivo rivolto a giovani in maggioranza di numero e quote sociali di età compresa tra i 18 e 35 anni e/o donne che vogliono diventare imprenditori attraverso la costituzione di SOCIETA’ e non di altre forme giuridiche di impresa. 

Le imprese che richiedono questa agevolazione devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi, rispetto alla data di presentazione della domanda. Anche le persone fisiche, che ancora non hanno costituito l’impresa,  possono richiedere i finanziamenti, a condizione che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e, nel nostro specifico caso anche la Puglia è un territorio agevolato da questa misura. A livello di agevolazione trattasi di un puro e semplice finanziamento a tasso zero di progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro che può coprire fino al 75% delle spese totali ammissibili.

Facciamo un esempio: ammesso che presentate 100.000 euro di progetto di investimento ed Inviatalia, dopo aver valutato i diversi requisiti di ammissibilità vi comunica che 80.000 euro sono le spese ammesse ad incentivo. Su qeusta ultima somma Invitalia calcola l’ammontare del finanziamento a tasso zero che vi verrà concesso e quindi non fate l’errore di pensare che il 75% di 100.000 euro è il finanziamento a tasso zero. L’agevolazione reale conssite nel finanziamento a tasso zero di importo pari a 60.000 euro, equivalente al 75% delle spese ammesse ad agevolazione!

Attenzione quindi a come considerate la copertura del vostro programma di investimento nel futuro. Ritornando all’esempio, la domanda diventa: a quanto ammonta, quindi, la copertura della quota parte di programma di investimento non agevolato? La risposta è: 100.000 euro è il programma di spesa totale al neto di iva. Le spese ammesse ad agevolazione ammontano a 80.000 euro e su queste ultime si calcola il 75% di importo finanziato a tasso zero coperto da agevolazione: 60.000 euro. Alla fine la copertura con capitali propri o di terzi, ma non supportati da alcuna agevolazione ammontano a 40.000 + IVA.

 

La vera conseguenza di questo calcolo è che il soggetto proponente o i soggetti proponenti, non devono minimamente pensare che essendo disoccupati o che hanno un’idea innovativa, la copertura del programma di ivnestimenti sarà a totale carico dell’agenzia! Assolutamento no…

Le nuove imrpese dovranno dimostrare di essere dotate di coperture proprie o d terzi in grado di sostenere quelle spese del programma di investimento non coperte dal finanziamento a tasso zero.

Per saperne di più puoi cinsultare il riassunto del bando attraverso questo link e se interessati potete contattarci: NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO


 

 

Bandi Attivi

PIA TURISMO

PIA TURISMO

PIA TURISMO 2024: PREMESSA Il PIA TURISMO della Regione Puglia concede agevolazioni alle GRANDI imprese e alle Piccole e Medie imprese e prevede l'ampliamento, ammodernamento e ristrutturazione di immobili destinati o da destinarsi alle attività turistico-alberghiere...

MINIPIA Regione Puglia

MINIPIA Regione Puglia

PREMESSE Questa nuova misura appartenente alla programmazione regionale 2021-2027 supporterà le impresse di micro dimensioni ad effettuare un cambiamento nelle modalità con le quali decidono di programmare gli investimenti produttivi. Con i TITOLO 2 CAPO 3 - misura...