DDL Bilancio 2024: rifinanziamento contratti di sviluppo e Nuova Sabatini. Nessuna notizia ancora sulla transizione 5.0

Novembre 16, 2023

Nuova Sabatini

Tra le misure inserite nella Manovra di bilancio 2024 individuiamo alcune buone notizie che vogliamo condividere con te!

Alcune misure nazionali hanno favorito e sostenuto in oltre 15 anni di attività l’accesso al credito delle PMI pugliesi. Tra queste misure si annovera la famosa Nuova Sabatini che il governo Meloni ha deciso di rifinanziare con la possibilità di fruire dell’incentivo in un’unica tranche quando invece è previsto che determinati importi di incentivo vengano richiesti ed erogati in diverse tranche nel tempo. Viene rifinanziata la Nuova Sabatini con 50 milioni di euro.

Non dimentichiamo quanto questa misura oggi e nel prossimo futuro svolgerà una importante funzione per le imprese in termini di costi associati agli oneri finanziari su finanziamenti o leasing per acquisto di impianti, macchinari o attrezzature. Visto il continuo persistere dei tassi di interesse alti applicati dalle banche e società di leasing, grazie al sostegno della NUova Sabatini l’impresa potrà abbattere di 2,75% il tasso di interesse applicato sullo strumento finanziario.

Per questo ed altri motivi, nella Legge di Bilancio si prevedono ulteriori risorse per rifinanziare la legge Sabatini, con 100 milioni per il 2024.


Niente transizione 5.0 per ora!

Sulla tanto atteso piano Transizione 5.0, ancora nessun segnale, infatti non è presente nel disegno di legge di bilancio a meno da modifiche o integrazioni nei passaggi che farà!

Come è noto il piano Transizione 5.0 prevederà incentivi all’acquisto di beni strumentali che consentiranno alle imprese di accelerare la transizione green. A quanto pare non si tratta di una retromarcia, ma di una scelta “forzata”: le risorse per il finanziamento del piano (4,04 miliardi) infatti devono arrivare dal piano RePower EU, sul quale sono ancora in corso colloqui con la Commissione Europea. Una volta ricevuto il via libera da Bruxelles, l’intervento potrebbe entrare nel maxi emendamento finale al ddl di bilancio o (a nostro avviso più probabilmente) essere oggetto di un provvedimento ad hoc.


Rifinanziamento contratti di sviluppo

Per il finanziamento dei contratti di sviluppo, relativi ai programmi di sviluppo industriale sono già stati autorizzati la spesa complessiva di 190 milioni di euro per l’anno 2024 e di 210 milioni di euro per l’anno 2025.

La novità su questa misura è associata alla motivazione che al fine di assicurare continuità alle misure di sostegno agli investimenti produttivi delle micro, piccole e medie imprese l’autorizzazione di spesa è incrementata di 100 milioni di euro per l’anno 2024.

inoltre, la dotazione del Fondo per la Crescita Sostenibile di cui all’articolo 23 del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, è incrementata di 110 milioni di euro per l’anno 2024 e di 220 milioni di euro per l’anno 2025.


redatto dall’ing. Andrea Mingolla

Bandi Attivi

PIA TURISMO

PIA TURISMO

PIA TURISMO 2024: PREMESSA Il PIA TURISMO della Regione Puglia concede agevolazioni alle GRANDI imprese e alle Piccole e Medie imprese e prevede l'ampliamento, ammodernamento e ristrutturazione di immobili destinati o da destinarsi alle attività turistico-alberghiere...

MINIPIA Regione Puglia

MINIPIA Regione Puglia

PREMESSE Questa nuova misura appartenente alla programmazione regionale 2021-2027 supporterà le impresse di micro dimensioni ad effettuare un cambiamento nelle modalità con le quali decidono di programmare gli investimenti produttivi. Con i TITOLO 2 CAPO 3 - misura...