Le Ultime Novità

  • DAL 2 Marzo le imprese pugliesi (PMI) o raggruppamenti di PMI possono accedere alle agevolazioni a sostegno dei programmi di internazionalizzazione

    20 Febbraio 2020

    Se sei un'impresa o un raggruppamento di imprese con una sede operativa in Puglia con l'intenzione di avviare un progetto di internazionalizzazione, la Regione Puglia sostiene alcune spese di investimento con un fondo perduto.

    La nuova misura della Regione Puglia è denominata Titolo VI - Aiuti all’Internazionalizzazione. Attraverso questa misura si possono realizzare programmi di importo non inferiore a € 50.000,00 e non superiori a 800.000 euro se singola impresa o fino a 4 milioni se raggruppamento di imprese, riferiti ad unità locali site nel territorio della Regione Puglia:

    • per l’internazionalizzazione;
    • per il marketing internazionale;
    • per la partecipazione a fiere.

    Previsti due tipi di aiuti: un fondo perduto calcolato sulla quota di interessi sostenuti su un finanziamento concesso dalla banca (agevolazione = spread 5%+ IRS o Euribor) ed un fondo perduto del 45% calcolato sulle spese ammesse ad agevolazioni.

    A breve pubblicheremo il contenuto dell'avviso sul nostro sito. Nel frattempo gli interessti possono manifestare l'esigenza di approfondimento e/o richeista consulenza attraverso l'indirizzo mail: INFO@FINANZIAMENTI.PUGLIA.IT


     

  • Come ottenere garanzie pubbliche e fondi perduto sullo stesso investimento?

    09 Febbraio 2020

    La Regione Puglia ha messo a disposizione delle imprese pugliesi due strumenti di finanza agevolata al fine di ottenere cosa?

    1) accedere con più facilità e rapidità a finanziamenti bancari ai quali si applica un tasso agevolato e per i quali finanziamenti saranno minime le garanzie richieste all'imprenditore (finanziamenti fino ad 1.000.000 euro)

    2) concedere incentivi a fondo perduto che possono arrivare anche al 37% ed erogati, solo, successivamente al termine degli investimenti (investimenti fino ad un tetto max di 2 o 4 milioni).

    In poche parole, se devi realizzare nuovi investimenti in acquisto di un immobile da destinare all'attività, oppure ristrutturare/ammodernare/ampliare sedi operative, acquistare macchinari, attrezzature, arredamenti, hardware e software nuovi queste agevolazioni fanno proprio al caso tuo. Come puoi fare in tutta tranquillità a sapere se puoi realmente ottenere queste agevolazioni? Contattami e attraverso una consulenza possiamo determinare i reali benefici che puoi ottenere e se è sicuro che puoi ottenerli. ing. Mingolla Andrea contatto diretto 3409701477 www.finanziamenti.puglia.it

    SE VUOI SAPERNE DI PIU' CLICCA QUI PER ASCOLTARE IL VIDEO: https://youtu.be/QuTXa4hvI4o


     

  • Come ottenere un finanziamento bancario a tasso agevolato, senza essere clienti della Banca?

    09 Gennaio 2020

    tranched coverHai un'IMPRESA operativa in Puglia ed attiva da almeno 3 anni?
    Se devi REALIZZARE NUOVI INVESTIMENTI in macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredamento, acquisto o costruzione di nuova sede, ammodernamento o ampliamento di sede, etc...COSA POSSIAMO FARE PER TE?
    Abbiamo a disposizione alcune Banche, che attraverso garanzie regionali e il nostro Business Plan, ANCHE SE NON SIETE CLIENTI, attraverso una valutazione del Rating, possono erogare finanziamenti a tassi agevolati (t.a.e.g. inferiori al 3,5% max). 
    Se sei realmente interessato puoi contattare direttamente l'ing. Mingolla Andrea all'indirizzo mail: info@finanziamenti.puglia.it o cellulare 340/97.01.477
  • La ricerca, sviluppo, innovazione, design delle imprese pugliesi può beneficiare di agevolazioni fino al 70%. Leggi di seguito

    05 Gennaio 2020

    INNOAID REGIONE PUGLIA

    CLICCA SULL'IMMAGINE PER VEDERE IL VIDEO DI INNOAID

    Il 12 è stato attivato dalla Regione Puglia l'avviso pubblico denominato INNOAID, grazie al quale ottenere contributi a fondo perduto sulle spese sostenute dalla PMI Pugliesi per l'acquisto di servizi per innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale. Sono ammissibili le spese relative all'acquisizione di servizi di consulenza afferenti il progetto di investimento presentato, costi per l'ottenimento, la convalida e la difesa dei brevetti e degli altri diritti di proprietà industriale e intellettuale, costi per l'acquisizione di servizi di consulenza e di sostegno dell'innovazione. Il fondo perduto nella misura del 45% dei costi valutati ammissibili ed oltre a questa misura, l'impresa può "cumulare" ulteriori agevolazioni previste dal Credito di Imposta Ricerca & Sviluppo per arrivare ad un agevolazione massima del 70% di cui 45% a fondo perduto e 25% sotto forma di credito di imposta. Se interessati potete prenotare la vostra consulenza cliccando accanto: CONTATTA UN NOSTRO CONSULENTE


     

  • Vuoi sapere quali novità, in termini di agevolazioni rivolte alla PMI pugliesi, sono previste con la Legge di Bilancio 2020? Ascolta il video

    28 Dicembre 2019

    legge di bilancioPer l'anno 2020 le prime novità in termini di finanza agevolata rivolta ad imprese e professionisti sono contenute nella Legge di Bilancio pubblicata in gazzetta ufficiale il 30/12/2019. In questo video l'ing. Mingolla Andrea presenta in breve quali sono gli strumenti a favore delle PMI che incentivano nuovi investimenti:

    https://youtu.be/HbnLqVWEJWU

    Ci rivolgiamo a tutti i clienti: al fine di individuare e proporVi il miglior strumento agevolativo o bancario per supportare lo sviluppo o crescita aziendale, sarebbe auspicabile ricevere in anticipo le vostre esigenze a mezzo mail: info@finanziamenti.puglia.it

    Oppure contattare l'ing. Andrea Mingolla al numero 3409701477 per avere le prime utili informazioni su come possiamo insieme agire per massimizzare gli aiuti a fondo perduto.


     

  • Bando ISI-INAIL 2019: finanziamenti alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

    27 Dicembre 2019

    BANDO ISI INAIL 2019 REGIONE PUGLIABANDO ISI 2019: l'Inail mette a disposizione 251.226.450 euro in finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

    FINALITÀ: incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nonché incentivare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

    BENEFICIARI: i destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura e, per l’asse 2 di finanziamento, anche gli Enti del terzo settore. 

    RISORSE: le risorse finanziarie destinate ai progetti sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento.

    CONTRIBUTO: l'importo massimo erogabile è di 130.000 euro per i progetti appartenenti agli assi 1, 2 e 3, di 50.000 euro per i progetti appartenti all'asse 4 e 60.000 euro per i progetti appartenti all'asse 5. 

    DOMANDE: Le date di apertura e chiusura della procedura informatica per la presentazione della domanda, saranno pubblicate entro il 31 gennaio 2020.

    PER MAGGIORI INFO: http://www.finanziamenti.puglia.it/finanziamenti/contattaci


     

  • Titolo 2 Capo 3: vuoi sapere cosa prevede questa misura regionale?

    31 Ottobre 2019

    Innanzitutto, il tema delle finanza agevolata è di forte interesse per quei imprenditori che investono, ma rilsulta di difficile comprensione. Per facilitare l'apprendimento delle opportunità disponibili con questi strumenti, sono state costruite delle slide commentate da un video nel quale l'ing. Andrea Mingolla cerca di "trasferire" dettagli che non sono neanche contenuti nell'avviso stesso. In questo video puoi venire a conoscenza di diversi dettagli riguardanti la misura regionale che sostiene nuovi programmi di investimento nei diversi settori sopra indicati.

    CLICCA SUL LINK ACCANTO: https://youtu.be/ADJsUyW85Qk


     

  • Acquistare macchinari, attrezzature, hardware e software è sempre più agevolato. Leggi!!!

    08 Ottobre 2019

    nuova sabatiniSei un'impresa pugliese? Conosci cosa prevede la Nuova Sabatini? Se devi acquistare macchinari, attrezzature, hardware e software (tecnologie digitali) e la tua banca ritiene non totalmente sufficienti le garanzie di cui disponi, possiamo trovare una soluzione in questa misura. Sono diverse le agevolazioni concesse all'imrpesa con questa misura: garanzie al 80%, interessi al 2,75% agevolati, possibilità di ricevere le agevolazioni anche se acquisti attraverso un contratto di leasing. Dal 7 febbraio 2019 puoi contattarci per valutare se hai i requisiti per ricevere i benefici previsti con la Nuova Sabatini.

     

    Per maggiori dettagli: CLICCA QUI NUOVA SABATINI


     

  • N.I.D.I.: i 3 criteri per rendere incentivabile un progetto con N.I.D.I.

    04 Ottobre 2019

    n.i.d.i. regione pugliaTutti i giovani e meno giovani hanno dimostrato interesse alla misura della Regione Puglia denominata N.I.D.I., giunta ormai al successo tanto da interessare altre regioni a provare di "copiarla"! Non tutti, forse sanno però, che pur rientrando tra i soggetti svantaggiati, non diviene "automatico" ottenere le agevolazioni. Tutti gli aiuti pubblici che hanno come obiettivo l'autoimpiego si basano su precsi e dettagliati criteri di valutazione necessari a dichiarare se il progetto è ammissibile o non ammissibile alle agevolazioni, dopo la fase di un approfondito colloquio col soggetto valutatore. In questo video l'ing. Mingolla Andrea comunica il modello di valutazione delle idee imprenditoriali di FINANZIAMENTI.PUGLIA.IT che ad oggi ha conseguito l'ammissibilità del 100% delle pratiche (domande preliminari) presentate a Puglia Sviluppo.

    CLICCA SUL LINK PER VEDERE IL VIDEO

    VIDEO SUI CRITERI DI SELEZIONE DELLE IDEE DI SUCCESSO FINANZIATE CON N.I.D.I.


     

  • Cessione ramo d'azienda: i beni acquistati dall'impresa cedente possono beneficiare del credito d'imposta

    20 Marzo 2019

    credito di imposta mezzogiornoConoscete il Credito di Imposta Mezzogiorno? E' la misura gestita dall'Agenzia delle Entrate per agevolare le imprese che acquistano beni strumentali nuovi da installare in sedi operative ubicate nel Mezzogiorno d'Italia. I beni strumentali agevolabili sono gli impianti, macchinari ed attrezzature e l'agevolazione arriva al 45%. Per maggiori dettagli clicca sulla parola accanto: CREDITO IMPOSTA MEZZOGIORNO Con questa mail vi voglio comunicare importanti novità in merito alla possibilità o meno di agevolare gli acquisti di beni promossi da un'impresa che, successivamente all'acquisto, destina i beni a terzi sotto forma di cessione di ramo d'azienda. L'agenzia delle entrate ha risposto così ad un interpello nel quale si chiarisce che nel caso di cessione di ramo d'azienda non ci sono impedimenti nell'accesso al Bonus Sud (Credito di Imposta Mezzogiorno) relativamente all'investimento sostenuto in quanto non rientra nei casi di decadenza o rideterminazione riportati nelle circolari n. 34/E/2016 e 12/E/2017. Il motivo alla base di tale risposta è da ricercare nel fatto che i beni oggetto di agevolazione non sono singolarmente dimessi o ceduti a terzi, ma circolano insieme all'azienda che verrà condotta dall'affittuatario nell'ambito dell'esercizio di un'attività imprenditoriale.


     

Lo Staff FinanziamentiPuglia

Finanziamenti Puglia - Consulenza GRATUITA - Bandi - Finanza Ordinaria - Finanza Agevolata - Reti d'Impresa - Formazione Aziendale - Mob. +39 3409701477
Webmaster: FlavioDIpi&Sperti
Privacy Policy Cookie Policy